image

Ricovero Ex Opera Pia Siccardi – Spotorno

Gli interventi si sono articolati sull’area precedentemente occupata dagli edifici dell’ex “Opera Pia Siccardi”, ricompresa a mare dalla viabilità di raccordo autostradale ed a monte dalla Strada Provinciale Spotorno – Voze.

Lo stato dei luoghi era caratterizzato dal pressoché totale abbandono degli edifici e di tutte le aree esterne pertinenziali, per la maggior parte coperte da specie arbustive infestanti e detriti di ogni genere e sorta.
I “volumi” preesistenti, costruiti in tempi diversi, erano già stati oggetto di superfetazioni successive realizzate con tipologie edilizie non riconducibili a nessuna di quelle esistenti nel contesto preso in esame.
Sono state realizzate n° 44 unità immobiliari, per la maggior parte con tipologia passante.
Il piano interrato, accessibile da una rampa condominiale carraia, aperta sul giardino condominiale, è stato destinato ad autorimessa e a cantine pertinenziali alla residenza stessa.

Il fabbricato della RTA si articola su una pianta di geometria trapezoidale caratterizzata al piano terra da due volumi che fuoriescono dalla sagoma e, grazie alla copertura piana, diventano ampi terrazzi al piano superiore.
I cinque piani fuori terra dell’edificio sono tra loro collegati da due scale interne di cui una principale (con ascensore) ed una di servizio e sicurezza (via di esodo protetta).
Sono state realizzate complessivamente n° 39 unità Residence di diverse metrature.

I lavori sono iniziati nel 2002 e ultimati nel 2004.

Galleria fotografica